Alfa&Omega

Istallazione permanente di Giuseppe Stampone
Chiesa SS Pietro e Andrea

Quando meno di un anno fa Osvaldo Menegaz propose alla comunità parrocchiale di Castelbasso di voler offrire in dono, in occasione dei cento anni della mamma, la sostituzione delle vecchie finestre della chiesa parrocchiale con delle vetrate artistiche, penso che l’immaginazione di tutti sia volata alle bellissime vetrate delle maestose cattedrali gotiche, senza renderci conto del cammino evolutivo dell’arte.
L’accoglienza e l’apprezzamento di un’opera contemporanea, figlia del nostro tempo, mostra in tal senso anche la maturità della nostra gente e della nostra parrocchia. Si pone, anzi, come una sfida che la Chiesa oggi deve raccogliere: quella di condividere il cammino, anche artistico, degli uomini e delle donne che la costituiscono, guardando con rispetto alla propria storia, senza lasciarsi appesantire tuttavia dall’ingombro di una memoria illustre.
Nel dialogo tra antico e moderno, nel saper conservare ma anche creare opere nuove (spesso cariche di un linguaggio che trasmette l’ansia di una ricerca non pienamente compiuta), si evince la portata culturale ed ecclesiale di questo dono che con piacere la nostra comunità parrocchiale ha ricevuto e con il quale imparerà a convivere e a crescere.
Il nostro ringraziamento va alla Fondazione Menegaz, nella persona del presidente, all’artista Giuseppe Stampone e al direttore dell’ufficio diocesano di arte sacra don Filippo Lanci, che insieme ci hanno permesso di accogliere questa sfida e di arricchirci di una nuova opera d’arte.

Don Giulio MARCONE e Don Emidio SANTICCHIA
Parroci