Enogastronomia


Se scopo primario del cibo è il sostentamento, se nei rapporti interpersonali esso ha una funzione principalmente edonistica, non bisogna dimenticarne la valenza culturale, il significato simbolico, la dimensione religiosa, il ruolo mitologico e, non ultima, l’importanza economica.
Per approfondire le relazioni che il cibo intesse con il vivere umano, Castelbasso Progetto Cultura ha inaugurato nel 2003 anche la Sezione Enogastronomia affidata alla cura di Carlo Cambi, scrittore e giornalista, docente di Teoria e Politica del Turismo e marketing del territorio dell’Università di Macerata e fondatore e per otto anni direttore di “I Viaggi di Repubblica”.
Il programma della Sezione si è dipanato con i seguenti appuntamenti:

EVENTI 2003

18 luglio
“La pasta” – Degustazioni di insalate di paste accompagnate da prodotti tipici e vini abruzzesi. Erano presenti produttori del settore e sommeliers.

25 luglio
“Presentazione della DOCG delle colline teramanne” – Conversazione di Carlo Cambi con Bruno Gambacorta, giornalista del TG2.

1° agosto
“La cultura del maiale” – Conversazione di Carlo Cambi con Davide Paolini, “astronauta” del domenicale de Il Sole24Ore.

6 agosto
“Olio e ortaggi: il pinzimonio” – Degustazione di olio accompagnato da ortaggi locali. Presenti i produttori oleari abruzzesi.

22 agosto
“Il latte e i formaggi” – Degustazioni e ragionamenti sul tema alla presenza di enogastrosofi e produttori.


352