Spaesamenti.

Sette artisti intorno a de Chirico

a cura di Silvia Pegoraro
12 luglio - 24 agosto 2008

Il secondo evento espositivo dell’edizione estiva di Castelbasso Progetto Cultura 2008 è stato la mostra denominata dalla curatrice Silvia Pegoraro “Spaesamenti: 7 artisti intorno a de Chirico.” Una mostra che ha animato tutti gli spazi urbani dell’antico borgo castelbassese con suggestive installazioni site specific e proiezioni video. Sette 7 artisti delle ultime generazioni – alcuni già molto affermati – che sono stati scelti dalla curatrice per dialogare con l’opera del grande Maestro, grazie all’affinità di alcuni tratti della loro poetica con diversi aspetti di quella di Giorgio de Chirico. Alla sua libertà, varietà e ricchezza interpretativa s’ispira, infatti, anche il rapporto delle opere di quei 7 artisti, anche se nessuno di loro lavora con la pittura, proprio perché, come scrive Alain Jouffroy, de Chirico è “un grande maestro che non ha seguaci”, non può quindi avere allievi né epigoni, ma solo affascinare, incuriosire, stimolare altri artisti che si trovano oggi ad affrontare la contemporaneità. Eppure l’arte di ognuno di loro risponde in qualche modo a quella vocazione “metafisica” attribuita dallo stesso de Chirico all’arte italiana di ieri e di oggi. Il lavoro di ognuno di quei 7 artisti è stato dunque scelto perché può dialogare, sempre in modo diverso e particolare, con qualche aspetto della poetica di de Chirico e, nello stesso tempo, con il “Genius loci” di Castelbasso, attraverso una serie di installazioni e video-installazioni appositamente create, di grande impatto e fascino. Un percorso inedito attraverso il quale il visitatore ha potuto andare alla scoperta dell’enigma “metafisico” che queste opere accomuna.

Gli artisti che hanno partecipato sono: Giovanni Albanese, Deborah Baroni, Carlo Bernardini, Elisa Pavan, Gino Sabatini Odoardi, Giancarlo Scagnolari, Saverio Todaro.