SARÀ PRESENTE L’ARTISTA

#2 Mario Airò


Collezione Fondazione Menegaz
a cura di Simone Ciglia

Palazzo Clemente

ORARI E BIGLIETTERIAACQUISTA IL BIGLIETTOVISITA IN SICUREZZACOME ARRIVARE


ArtistaMario AiròAnno2020

25 luglio – 30 agosto 2020

Prosegue nel 2020 “Sarà presente l’artista”, il ciclo espositivo – inaugurato nel 2018 per la cura di Simone Ciglia – in cui un artista è invitato a indossare i panni del curatore, riallestendo la collezione della Fondazione Malvina Menegaz in dialogo con il proprio lavoro.

Protagonista del terzo appuntamento è Mario Airò. L’artista ha incentrato la propria riflessione sul tema dello spazio, selezionando dalla collezione un nucleo di lavori che – muovendosi liberamente fra epoche, autori e tecniche – si confrontano con le questioni dell’ambiente, del luogo e dell’intervento nel contesto espositivo, centrali anche nella sua ricerca. Dalla produzione degli ultimi quattro anni Airò propone una serie di opere che interessano appunto la dimensione spaziale, tramite l’impiego di elementi quotidiani. Il dialogo con la collezione Menegaz si fa serrato grazie all’installazione che si estende nelle quattro sale di Palazzo Clemente, Diapason (2019): ritmando lo spazio espositivo, l’opera conferisce un’armonia unitaria all’ambiente, offrendo allo stesso tempo una nuova cornice di lettura della collezione.

25 luglio – 30 agosto 2020

Prosegue nel 2020 “Sarà presente l’artista”, il ciclo espositivo – inaugurato nel 2018 per la cura di Simone Ciglia – in cui un artista è invitato a indossare i panni del curatore, riallestendo la collezione della Fondazione Malvina Menegaz in dialogo con il proprio lavoro.

Protagonista del terzo appuntamento è Mario Airò. L’artista ha incentrato la propria riflessione sul tema dello spazio, selezionando dalla collezione un nucleo di lavori che – muovendosi liberamente fra epoche, autori e tecniche – si confrontano con le questioni dell’ambiente, del luogo e dell’intervento nel contesto espositivo, centrali anche nella sua ricerca. Dalla produzione degli ultimi quattro anni Airò propone una serie di opere che interessano appunto la dimensione spaziale, tramite l’impiego di elementi quotidiani. Il dialogo con la collezione Menegaz si fa serrato grazie all’installazione che si estende nelle quattro sale di Palazzo Clemente, Diapason (2019): ritmando lo spazio espositivo, l’opera conferisce un’armonia unitaria all’ambiente, offrendo allo stesso tempo una nuova cornice di lettura della collezione.

Privacy Preference Center