Francesco Lauretta

Bagnanti, riti, mattanze
a cura di Pietro Gaglianò

Palazzo De Sanctis
23 luglio – 28 agosto 2022

ORARI E BIGLIETTERIAACQUISTA IL BIGLIETTOCOME ARRIVARE


Anno2022

Francesco Lauretta (1964) è uno degli artisti più originali della sua generazione e nel panorama della pittura in Italia. La mostra personale Bagnanti, riti, mattanze indaga tre diverse aree frequenti nella sua ricerca. Nella prima Lauretta si misura con l’iconografia delle Bagnanti, dal Realismo di fine Ottocento alle al Cubismo e all’Espressionismo del Novecento, tutte declinate secondo un’interpretazione contemporanea. Il secondo capitolo della mostra porta il visitatore nel cuore  della Sicilia,  tra sacro e profano: i Riti che impegnano intere comunità nella celebrazione dei patroni locali, con uno sfarzo allo stesso tempo primitivo, barocco e contemporaneo. Sacre rappresentazioni, tra processioni e adorazioni dei santi, si affiancano alle immagini di più private devozioni, mentre un’installazione speciale, che include un intervento a spolvero (pigmento su parete) crea un’atmosfera di totale immersione. Nell’ultima tappa del progetto, Mattanze, i cruenti rituali di pesca del tonno e del pesce spada sono il pretesto per una rappresentazione eroica che richiama i grandi personaggi della letteratura, dall’immortale capitano Achab ai pescatori siciliani di Verga, metafora dell’uomo che combatte contro il destino.


Privacy Preference Center